Trainer, alimenti per cani e gatti, supporta i Nuclei Cinofili Antiveleno del Corpo Forestale dello Stato del progetto LIFE PLUTO

Condividendo l'importante ruolo svolto dai Nuclei Cinofili Antiveleno per la conservazione degli animali selvatici così come per il benessere degli animali domestici, la ditta italiana di mangimistica per cani e gatti Nova Foods, con il suo marchio Trainer, ha deciso di supportare i Nuclei Cinofili Antiveleno del progetto LIFE PLUTO.

Trainer non solo fornisce gratuitamente il cibo per i 12 cani dei sei NCA del Corpo Forestale dello Stato del progetto LIFE PLUTO ma fornisce anche varie attrezzature sia per i cani che per il personale che compone i Nuclei.
Esperti nutrizionisti di Trainer, inoltre, seguiranno i cani degli NCA nel corso degli anni per collaborare alla gestione della loro alimentazione, un aspetto fondamentale affinché conservino un ottimo stato di salute e di efficienza.
A questo scopo un esperto di Trainer, il dott. Valerio Bianchini, ha tenuto una specifica lezione nell'ambito del corso per la qualificazione dei conduttori degli NCA organizzato dal CFS a cavallo tra aprile e maggio 2016.
La sponsorizzazione di Nova Foods si inserisce tra le iniziative che l'azienda porta avanti da tempo per sostenere attività di volontariato dai nobili scopi sociali nelle quali il cane costituisce un insostituibile ausilio (salvataggio in mare, ricerca di persone disperse dopo catastrofi naturali ecc.).
Trainer, in particolare, gestisce uno speciale "Progetto Cani Eroi" finalizzato a valorizzare il ruolo del cane ed il grande valore morale e sociale del binomio cane/conduttore nell'ambito di varie discipline. Maggiori informazioni su tale progetto si possono trovare a questo indirizzo: http://www.trainer.eu/trainer-cani-eroi.php.

  • Immagine 1
  • Rappresentanti di Trainer al corso per i conduttori CFS
logo carabinieri
LIFE13 NAT/IT/000311 PLUTO
Copyright © 2018 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
P. IVA 01439320662 - Tutti i diritti riservati
Il sito è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE della Comunità Europea