Nel mese di maggio 2016 ha preso il via un primo ciclo di appuntamenti di formazione ed informazione sul contrasto avvelenamento della fauna destinati alle istituzioni, al personale del Corpo Forestale dello Stato e di altri enti ed ai rappresentanti di associazioni e di categorie di interesse.

Il 18 e 19 maggio 2016 si è svolto ad Atene un incontro che ha interessato numerosi beneficiari di progetti LIFE Natura ed ha permesso di condividere le conoscenze disponibili sul problema dell'uso illegale del veleno e di favorire un proficuo scambio di esperienze sulle attività di prevenzione e contrasto messe in atto.

Il corso di qualificazione per i conduttori dei Nuclei Cinofili Antiveleno del progetto LIFE PLUTO (e dei progetti LIFE MIRCO-lupo e Medwolf) si è chiuso il 6 maggio 2016 con una prova di idoneità ed il successivo trasferimento di cani e conduttori presso le proprie sedi operative.

In questa fase del corso, in svolgimento tra aprile e maggio 2016 presso la Riserva dello Stato di Marsiliana (GR), ciascuno dei sei conduttori del progetto LIFE PLUTO sta instaurando una stretta relazione con il cane che gli è stato assegnato e con il quale lavorerà nei prossimi anni.

Condividendo l'importante ruolo svolto dai Nuclei Cinofili Antiveleno per la conservazione degli animali selvatici così come per il benessere degli animali domestici, la ditta italiana di mangimistica per cani e gatti Nova Foods, con il suo marchio Trainer, ha deciso di supportare i Nuclei Cinofili Antiveleno del progetto LIFE PLUTO.

Protagonisti del corso sono gli attenti ed entusiasti neo-conduttori del Corpo Forestale dello Stato e, soprattutto, i sei vivaci cani che l'addestratore e conduttore spagnolo Raúl Martín ha magistralmente specializzato nella ricerca del veleno e che, a fine corso, passeranno in consegna ai neo-conduttori CFS.

Il Parco Gran Sasso-Laga ha realizzato una brochure, un pannello divulgativo e tre roll-up che illustrano le azioni del progetto LIFE PLUTO e forniscono informazioni essenziali sul problema dell'uso illegale del veleno.

Il carnaio è stato realizzato nella parte settentrionale del Parco Gran Sasso-Laga per supportare i rapaci necrofagi e viene rifornito con pecore a fine carriera cedute da aziende zootecniche locali.

E' in corso in Andalusia, Spagna, l'addestramento dei cani che faranno parte dei sei Nuclei Cinofili Antiveleno del Corpo Forestale dello Stato.

Il Corpo Forestale dello Stato, Divisione 7°, in collaborazione con il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ha realizzato un corso di qualificazione per la formazione ed attività di Nuclei Cinofili Antiveleno, che ha avuto luogo nella suggestiva Riserva Naturale Statale di Marsiliana, in provincia di Grosseto.

logo carabinieri
LIFE13 NAT/IT/000311 PLUTO
Copyright © 2018 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
P. IVA 01439320662 - Tutti i diritti riservati
Il sito è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE della Comunità Europea